Droga dal mare a Francavilla, Silvi, Montesilvano, Pineto, bagnanti increduli

droga-mare1

Cento chili di droga dal mare “sbarcata” a riva tra i bagnanti increduli a Francavilla: si tratta di due grossi pacchi di marijuana ma segnalazioni e ritrovamenti si sono avuti anche a Silvi, Montesilvano e Pineto. Almeno quattro gli involucri in totale con 220 chili di droga.

Oltre 100 chili di droga sono stati recuperati dai Carabinieri sulla spiaggia, all’altezza della rotonda Michetti, a Francavilla al Mare. Due pacchi di stupefacente, sembra marijuana, sono stati trasportati a riva dalla corrente di oggi. Alcuni carabinieri in borghese sono stati i primi a notare il pacco ed hanno subito avvisato i colleghi, mentre il secondo involucro è stato trovato sulla battigia da alcuni bagnanti. Non è escluso che possano arrivare dal mare altri pezzi dello stesso tipo. Con i carabinieri sul posto, anche la Capitaneria di porto e gli assistenti della Società Cani Salvamento. In effetti ci sono state altre segnalazioni, con tanto di foto, anche più a nord, a Silvi, dove i bagnanti hanno scattato le immagini (guarda foto sopra del gruppo Facebook Silvi nel Cuore) del pacco di stupefacenti che il mare ha ricondotto a riva. Nei pressi del lido Venere un bagnino e alcuni presenti hanno notato e recuperato l’involucro. Si sta ora cercando di capire da dove il carico possa provenire. Una giornata decisamente particolare e movimentata per i bagnanti del litorale tra Francavilla al Mare e Silvi, ma chissà che la corrente non porti anche ad altri ritrovamenti di stupefacenti arrivati dal mare. Indagano i Carabinieri che con le altre forze dell’ordine stanno cercando di risolvere il giallo della droga venuta dal mare. In effetti si è poi appreso che anche a Scerne di Pineto è giunto a riva un pacco contenente stupefacente e nella serata di ieri nel tratto di mare tra Pescara e Montesilvano, dove un vigilante della Daga ha avvistato uno strano involucro. Sarebbero circa 220, in totale, i chili di marijuana e hashish confezionata in pacchi che potrebbero essersi staccati da una boa o persi da una imbarcazione. Le forze dell’ordine stanno indagando a tutto campo. Valore complessivo dello dello stupefacente per 350.000 euro.

 

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Droga dal mare a Francavilla, Silvi, Montesilvano, Pineto, bagnanti increduli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*