Ruba uno scooter per smontare auto rubata

Smonta pezzi da un’auto rubata utilizzando uno scooter appena sottratto. In manette un pregiudicato pescarese.

Singolare vicenda quella accaduta ad una pattuglia dei Carabinieri  della Compagnia di Pescara: i militari dell’arma hanno arrestato, in flagranza di reato, Luigi Tavoletta, 47enne, pescarese, pluri pregiudicato.  Secondo quanto si è appreso la pattuglia in servizio di perlustrazione, transitando nei pressi del Caffè Colonna, ha notato passare ad alta velocità uno scooter di grossa cilindrata con alla guida un uomo vestito di nero. Lo hanno quindi seguito a distanza fin all’ interno dell’area di scarico del Centro commerciale IL MOLINO, dove l’uomo, con il casco ancora in testa, è stato sorpreso ad armeggiare con una chiave inglese ed un cric, nel tentativo di smontare una ruota da una Fiat Punto. I militari sono intervenuti bloccando il soggetto, immediatamente riconosciuto ed hanno così accertato che TAVOLETTA stava rubando parti di auto già rubata  qualche giorno prima a Pescara, di cui aveva però le chiavi. Ancor più particolare è stato il fatto che lo scooter con cui era giunto, un nuovissimo Yamaha XMAX, era stato rubato a Francavilla al Mare durante la notte. L’arrestato dovrà così rispondere di tentato furto e ricettazione del ciclomotore e della Punto.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Ruba uno scooter per smontare auto rubata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*