L’Aquila, case popolari di San Gregorio sempre più pericolanti

Sono 200 gli immobili danneggiati dal sisma del 2009 e ancor più compromessi dagli ultimi terremoti del centro Italia che dovranno essere abbattuti in tempi rapidi.

Palazzi  distribuiti tra città e frazioni. Dieci di questi si trovano tra via XX Settembre, villa comunale, via Cola dell’Amatrice e via Campo di Fossa. Palazzi che nelle ultime settimane hanno perso ancor più stabilità e diventano pericolanti, come succede nelle frazioni. A preoccupare sono soprattutto le case popolari di San Gregorio all’Aquila, dove uno degli edifici, disabitato ma mai messo in sicurezza e nemmeno transennato, cede sempre di più sotto al peso delle scosse continue. Intanto giovedì partirà l’abbattimento del palazzo conosciuto come “palazzo del benzinaio”, all’angolo tra via XX Settembre e Corso Federico, che ha perso un puntellamento in tubi innocenti con la scossa di domenica scorsa.

Il video:

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, case popolari di San Gregorio sempre più pericolanti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*