Un terzo degli Abruzzesi ai margini della povertà

deandre1

Un terzo degli Abruzzesi vive in condizioni di povertà relativa: è solo uno dei dati dell’associazione On the Road, presentando il concerto di Antonello Persico al Massimo di Pescara.

Il 30% degli Abruzzesi vive in condizioni di povertà relativa, aumentano gli Italiani senza fissa dimora o che comunque vivono in un contesto di emarginazione. Lo rivela uno studio dell’associazione On the Road di Pescara che, in collaborazione con lo Spi-Cgil, organizza un concerto di solidarietà al teatro Massimo di Pescara, venerdì prossimo dalle ore 21.00. Sul palco il medico e musicista Antonello Persico che con il suo storico gruppo canta De André, in particolare brani tratti dall’album “Anime Salve”. Il ricavato, è stato precisato in conferenza stampa, andrà totalmente all’associazione On the Road onlus che con il centro Train de Vie si occupa in particolare, nei locali adiacenti alla stazione centrale di Pescara, di integrazione e di offrire aiuto e supporto psicologico alle persone che vivono e dormono in strada. Inoltre, si è parlato anche di un altro triste fenomeno, la tratta e lo sfruttamento degli esseri umani, in vista della giornata europea del 18 ottobre prossimo. Antonello Salvatore dell’Associazione On the Road e Paolo Castellucci, segretario provinciale dello Spi Cgil, hanno evidenziato come sempre più siano i nostri corregionali che vivono al limite della povertà o in pieno stato di indigenza e che, per pudore e vergogna, non chiedono aiuto alle istituzioni preposte. Salvatore, inoltre, aggiunge come anche chi vive in povertà sia spesso in uno stato di rassegnazione e che le istituzioni siano abituate a parlare di crisi ma non a risolvere il problema con atti concreti. Intanto l’appuntamento è per venerdì prossimo, 14 ottobre, al teatro Massimo di Pescara dove si terrà il concerto i cui proventi andranno totalmente all’associazione On the Road: Antonello Persico canta De André, a partire dalle 21.00. Per una serata di buona musica e di buone intenzioni.

Guarda il servizio del Tg8:

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Un terzo degli Abruzzesi ai margini della povertà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*