Torino di Sangro: muore motociclista di 23 anni

Tragico incidente stradale, ieri sera, intorno alle 19, a Torino di Sangro: muore un ragazzo di 23 anni a bordo della sua moto.

La vittima è Antonio Fabrizio, 23 anni, di Torino di Sangro, che da un paio di mesi lavorava alla Sevel. Il ragazzo era su una moto Ducati Monster, insieme a una ragazza di 16 anni. Il mezzo su cui viaggiavano si è scontrato frontalmente con un’auto, una Renault Clio che procedeva in direzione opposta, guidata da un 59 enne, in località Colle Termine. I due giovani indossavano il casco. Sul posto i Carabinieri e i Vigili del Fuoco di Vasto per i rilievi e per approfondire la dinamica del sinistro mortale. La 16 enne è stata ricoverata all’ospedale di Pescara, in prognosi riservata, ma non corre pericolo di vita. Ricoverato a Vasto l’uomo alla guida della Clio con sua moglie che viaggiava con lui. Per il 23 enne, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Antonio Fabrizio era conosciuto in paese, ed era volontario nel locale gruppo della Protezione Civile.

Il Video:

Antonio Fabrizio in una foto dal suo profilo Facebook

Antonio fabrizio vittima incidente

 

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Torino di Sangro: muore motociclista di 23 anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*