Teramo: studenti picchiati da baby gang

carabinieri111

Due ragazzini di 13 anni sono stati picchiati da una baby gang di loro coetanei, di fronte alla stazione di Teramo.

Il fatto risale al 15 maggio scorso quando, i due studenti, sono stati avvicinati e poi malmenati da un gruppo di loro coetanei. I due ragazzi che frequentano le scuole medie, si stavano recando a scuola quando davanti alla stazione ferroviaria è scoppiato il litigio, pare per una ragazza. Sei ragazzini, tra i 13 e i 14 anni, hanno avvicinato i due coetanei, prima minacciandoli e poi dando loro spintoni, calci e botte. Un passante che ha assistito alla scena, ha chiamato subito i Carabinieri ma al loro arrivo della rissa non c’era più traccia e nemmeno dei ragazzi. Le indagini dei militari dell’Arma di Teramo, hanno comunque consentito di risalire all’identità dei due tredicenni aggrediti e a quella degli aggressori, loro coetanei che sono stati segnalati alla Procura per i minori per l’episodio di percosse. I genitori dei due ragazzi picchiati non hanno, comunque, sporto denuncia.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Teramo: studenti picchiati da baby gang"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*