Successo per “Nonno Ascoltami!”

nonno-ascoltami1

Boom di presenze per “Nonno Ascoltami!”, la campagna di prevenzione delle patologie dell’udito che si è svolta domenica scorsa in tre piazze abruzzesi e proseguirà il 9 e il 22 ottobre.

È stata una grande festa non solo per i nonni, ma per tutta la famiglia, l’edizione numero sette di “Nonno Ascoltami!”, che domenica 2 ottobre ha animato le tre piazze abruzzesi di Pescara, Chieti e Sulmona.
Boom di presenze, con oltre 500 controlli gratuiti dell’udito a piazza Salotto, dove dalla mattina alle 10 fino alla sera alle 20, sono state tantissime le persone che si sono sottoposte ai controlli effettuati da oltre 50 tra medici, personale ospedaliero e tecnici audiometristi. E in ogni città si è ripetuto lo stesso scenario di festa. Nonni e nipoti hanno animato le piazze, tra palloncini blu, momenti di intrattenimento e di sport, con musica, teatro e divertimento per i più piccoli.
Tanti i vip, i politici e gli sportivi arrivati a piazza Salotto per sottoporsi al controllo dell’udito e portare il proprio personale sostegno alla manifestazione “Nonno Ascoltami!” che, nata sette ani fa proprio dalla piazza di Pescara, oggi è diventato un evento di respiro nazionale, con 27 città e 8 regioni in tutta Italia, patrocinato dal Ministero della Salute e riconosciuto dell’OMS, (Organizzazione Mondiale della Sanità).
Ad effettuare i controlli in piazza, i medici Claudio Caporale, direttore Unità operativa di Otorinolaringoiatria dell’ospedale di Pescara, Adelchi Croce, direttore reparto di Otorinolaringoiatria Università “G. d’Annunzio” P.O. “SS. Annunziata”, coadiuvati da audiometristi, logopedisti e volontari della Croce Rossa e della Misericordia.

“A sette anni di distanza dalla nascita di ‘Nonno Ascoltami!’ – ha spiegato Mauro Menzietti, ideatore dell’iniziativa – possiamo dire di aver centrato in pieno l’obiettivo di portare la sanità incontro alla gente, trasformando la prevenzione in un momento di festa da condividere con tutta la famiglia. Ciò che portiamo in piazza è un invito alla gente a prendersi cura di sé a trecentosessanta gradi. Proponiamo un modello di vita “sana”, che significa prevenzione, ma non solo. L’obiettivo è quello di coinvolgere tutta la famiglia, perché è proprio al suo interno che deve nascere una nuova cultura della salute”.

Tanti i momenti clou della giornata: dai balli in piazza dedicati agli anziani, alla benedizione dei nonni, al concorso creativo “Il Muro del Nonno”, con i bimbi realizzati dai bambini delle scuole elementari della città. Anno dopo anno, dunque la manifestazione continua ad arricchirsi di nuove presenze. Accanto ai partner ormai “storici” come l’Istituto acustico Maico (partner tecnico) e il Polo Irene (Polo dell’Economia Civile), quest’anno “Nonno Ascoltami!” ha coinvolto le associazioni sportive della Pescara Calcio, Pescara Basket, Atoms’ Softball Chieti, Fidas Pescara, clown e associazioni teatrali, insieme ai cinque centri sociali per anziani che lavorano a Pescara.

E i controlli dell’udito continuano domenica 9 ottobre e domenica 22 ottobre nelle altre piazze abruzzesi: Avezzano, Teramo, Termoli (9 ottobre); Giulianova, Lanciano, Penne, Vasto (22 ottobre).

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Successo per “Nonno Ascoltami!”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*