Sisma: D’Alfonso da Gentiloni per ricostruzione e zona franca

d'alfonso-gentiloni1

Sisma Abruzzo, soddisfatto il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, all’indomani dell’incontro con il Premier Gentiloni: presto la ricostruzione e la zona franca.

Ieri, a Palazzo Chigi, l’incontro del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni con i Presidenti delle Regioni interessate dagli eventi sismici dell’agosto e dell’ottobre dello scorso anno: Abruzzo, Marche, Umbria, Lazio. Hanno partecipato anche il Commissario per la Ricostruzione Vasco Errani e il Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio. Soddisfatto il Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso.

“Nella riunione di ieri – riferisce D’Alfonso – il Presidente Gentiloni ha garantito che il Governo emanerà un decreto legge a metà aprile contenente almeno un miliardo di euro all’anno per tre anni. Si tratterà di risorse destinate alle aree colpite dal terremoto e finalizzate alla ricostruzione, al sostegno al reddito e alle attività produttive attraverso le zone franche, alla sicurezza negli edifici”.

E sui centri abruzzesi che pur essendo stati colpiti dal terremoto, non sono stati inseriti nel Cratere, D’Alfonso ha assicurato comunque impegno e che tutti i beni privati e pubblici danneggiati dal sisma saranno ripristinati.

Intanto il Premier Paolo Gentiloni è intervenuto sul Decreto Terremoto:

“Ho detto che stanzieremo almeno 1 miliardo all’anno e per 3 anni, ma stiamo lavorando per avere risorse più ingenti possibili. Le modalità con cui questo fondo sarà utilizzato saranno rese note dal governo ad aprile. Credo che il messaggio fondamentale è che la situazione vada accudita e curata continuamente. Stiamo mettendo la macchina della ricostruzione in campo e gradualmente stiamo uscendo dalla fase più acuta dell’emergenza e lo faremo anche dal punto di vista della maggiore responsabilizzazione delle realtà locali”.

Gentiloni, al termine dell’incontro coi presidenti delle Regioni colpite dal terremoto, ha ribadito “l’’impegno continuo anche del governo che nella giornata di oggi ha anche moltiplicato e rilanciato con risorse più che adeguate” lo sforzo per la ricostruzione post sisma.”

Le dichiarazioni di Vasco Errani, commissario straordinario per la ricostruzione:

“E’ partita una fase nuova, che aiuta anche la normalità delle funzioni delle Regioni e delle autonomie locali. Gli impegni presi dal governo sono significativi perché operano sulla crescita, con scelte di sostegno di tipo economico con il varo della zona franca. Altri interventi sono stati presi per i Comuni, e su questo punto vorrei ricordare che nel dl ora al Senato sono previsti interventi per l’attrazione degli investimenti attraverso il credito d’imposta. Tra l’altro è stato completato l’impianto sostanziale, anche con il via libera della Corte dei Conti, per i danni gravi, lievi e per le scuole. Il tutto mi sembra – ha concluso Errani – che abbia un impianto solido”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Sisma: D’Alfonso da Gentiloni per ricostruzione e zona franca"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*