Schianto Ss16: in centinaia in camera ardente per i due amici

andrea-domenico11

Schianto su Ss16, in cui hanno perso la vita due amici poco ventenni di Vasto: la Procura affida incarico per la perizia tecnica. Nel pomeriggio è stata aperta la camera ardente, in centinaia per l’ultimo saluto ai due giovani.

Il sostituito procuratore della Repubblica di Larino, Ilaria Toncini, affiderà oggi pomeriggio l’incarico all’ingegnere Giovanni Russo per la perizia tecnica per ricostruire la dinamica dell’incidente e acquisire ogni altro elemento utile e per individuare eventuali altre responsabilità in merito alla tragedia avvenuta tra Montenero e Petacciato nella quale hanno perso la vita Domenico Castrignanò e Andrea Marinelli. poco più che ventenni. Saranno presenti gli avvocati di parte, Giovanni Cerella per il giovane che era alla guida della Fiat Panda e attualmente ricoverato nell’ospedale San Timoteo di Termoli, e Filippo Di Risio, che curerà gli interessi della famiglia di Marinelli. Intanto nel pomeriggio di ieri è stata aperta la camera ardente presso il nosocomio termolese. In centinaia in fila per i due giovani amici scomparsi, Andrea e Domenico, le cui salme sono state ricomposte, per consentire ai parenti e agli amici un ultimo saluto.

Sii il primo a commentare su "Schianto Ss16: in centinaia in camera ardente per i due amici"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*