Roseto: annega turista romano

uomo-annegato-casalbordino

Un turista romano di 67 anni, è annegato questa mattina nel tratto di mare antistante a Roseto.

Filippo Peracchia, questo il suo nome, era residente a Marino (Roma), ed è annegato nella tarda mattinata di oggi nel tratto di mare di Roseto degli Abruzzi, antistante allo chalet Bahia de Cuba. Dalle prime informazioni, l’uomo sembra fosse impegnato in una battuta di pesca subacquea e potrebbe essere stato colto da un malore. I bagnini degli chalet vicini si sono accorti che qualcosa non andava ed hanno raggiunto e portato a riva  il 67 enne.  Nonostante l’intervento del 118 e i ripetuti tentativi di rianimarlo, il turista romano purtroppo non ce l’ha fatta ed è morto sul posto.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Roseto: annega turista romano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*