Rocca di Botte: raccoglie petardo, bimbo perde mano

petardo1

Raccoglie un petardo e perde una mano: il gravissimo incidente è accaduto a Rocca di Botte a un ragazzino di 12 anni.

Un’ esplosione accidentale è stata causa di un gravissimo incidente in cui è rimasto vittima, nel tardo pomeriggio di ieri, un bambino di 12 anni residente a Camerata Nuova. In base a una prima ricostruzione dei fatti, il ragazzino stava giocando nei pressi del Campo Sportivo di Rocca di Botte, e nel raccogliere un oggetto a terra è stato colpito da una esplosione. Ora si dovrà accertare come e perché il fuoco, inesploso, sia finito in quel luogo. Immediatamente sul posto  il 118 di Carsoli e i volontari della Croce Rossa che hanno prestato le cure di primo soccorso. Il dodicenne è stato trasportato con la massima urgenza all’ospedale di Avezzano dove si trova ricoverato. Potrebbe trattarsi di un fuoco inesploso nelle precedenti feste patronali, ma l’area dov’è stata posta la base dell’azione pirotecnica, in base alle prime verifiche sarebbe stata completamente bonificata subito dopo. Sul posto i Carabinieri di Pereto e Carsoli che hanno avviato le indagini.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Rocca di Botte: raccoglie petardo, bimbo perde mano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*