Ritrovamenti archeologici a Campo Imperatore

Si collocano tra il XII e il XVII secolo i ritrovamenti archeologici individuati nei pressi della piana di Campo Imperatore: i resti di una chiesa e diversi reperti ceramici e numismatici.

La chiesa, del XII secolo, è a navata unica con transenna presbiteriale, mentre i reperti sarebbero collocabili intorno al XVII secolo. La scoperta è avvenuta sulla montagna di Sant’Egidio, nei pressi della piana di Campo Imperatore del Gran Sasso d’Italia. L’importante indagine archeologica è condotta dall’amministrazione separata dei beni di uso civico di Paganica e San Gregorio e realizzata con il contributo della Fondazione Carispaq e con il patrocinio del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga. Questo è solo il primo intervento di un progetto più ampio promosso dagli Usi Civici di Paganica e San Gregorio, volto al recupero dell’intero complesso pastorale di Sant’Egidio. Il progetto di recupero sarà illustrato nella conferenza stampa in programma sabato 24 settembre, alle ore 10.00, presso il Centro Civico di Paganica. A seguire, alle ore 12.00, visita al sito archeologico di Sant’Egidio.

All’incontro interverranno Fernando Galletti – Presidente ASBUC; Marco Fanfani – Presidente Fondazione Carispaq; Domenico Nicoletti – Direttore Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; Maria Alessandra Vittorini – Soprintendente; Rosanna Tuteri – Archeologa Soprintendenza; Massimo Cialente – Sindaco dell’Aquila; Elisabetta Leone – Assessore alla Cultura del Comune dell’Aquila; Alessio Rotellini – Archeologo e responsabile del progetto; Luca Porzi – Archeologo; Achille Giuliani–Numismatico.

????????????????????????????????????

img_0270-1

 

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Ritrovamenti archeologici a Campo Imperatore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*