Ricercata per furti a L’Aquila, arrestata a Gorizia

POLIZIA

Era ricercata per furti messi a segno a L’Aquila, una 44 enne rumena è stata arrestata a Gorizia. Aveva fornito 44 identità diverse, nel corso degli anni, alla Polizia.

La Polizia di Frontiera ha arrestato una cittadina rumena di 44 anni, nei pressi del casello autostradale di Villesse (Gorizia). La donna è stata fermata insieme ad altri quattro connazionali a bordo di un furgone diretto in Romania. Dopo ulteriori accertamenti è emerso che la donna, sotto altro nome, era destinataria di un’ordine di carcerazione emesso nel 2013 dalla Corte d’Appello de L’Aquila, per furti e rapine commessi in varie località del centro-nord Italia. Nel corso degli anni aveva fornito alle forze di polizia 44 identità diverse. Deve scontare una pena di nove anni e sei mesi di reclusione.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Ricercata per furti a L’Aquila, arrestata a Gorizia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*