Raduno Nazionale Alpini, ragazza abruzzese firma il manifesto

Due giovani, una ragazza abruzzese e uno studente umbro, sono i vincitori del concorso che ha scelto il manifesto e la medaglia della 93° Adunata nazionale degli alpini, a Rimini dal 7 al 10 maggio.

Sono Michela Di Paolo di Alanno (Pescara) e Tommaso Tomelin di Pergine Valsugana (Trento) i vincitori del concorso “Manifesto e Medaglia” della 93ª Adunata nazionale che si terrà a Rimini dal 7 al 10 maggio 2020. Il Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione ha scelto i loro lavori tra i bozzetti inviati alla sede dell’Associazione Nazionale Alpini di Milano.

Il filo conduttore del progetto grafico di Michela Di Paolo è il Tricolore “inteso come un abbraccio che collega tutti gli elementi presenti nell’elaborato; simbolicamente vuole indicare l’unione, la lealtà, la fedeltà, il senso di appartenenza e del dovere e il rispetto degli alpini verso l’Italia e la loro vicinanza alle persone”.

La parte grafica si combina con i disegni eseguiti a mano libera, a matita e poi colorati con pastelli, che ritraggono l’Arco di Augusto, il famoso ponte di Augusto e Tiberio e, nella parte alta, la Repubblica di San Marino con il castello e la Rocca Guaita sul Monte Titano.

Invece la medaglia commemorativa di Tommaso Tomelin evidenzia l’Arco di Augusto – antica porta d’ingresso della città, emblema di Rimini – e il cappello con la penna, simbolo per eccellenza degli alpini. Sul retro i loghi del Comune di Rimini e dell’Ana e le date dell’Adunata. Come sfondo il mare che bagna una delle spiagge più famose d’Italia.

 

 Il manifesto vincente

Sii il primo a commentare su "Raduno Nazionale Alpini, ragazza abruzzese firma il manifesto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*