Provincia Chieti mette in sicurezza strade

La Provincia di Chieti in relazione alla grave situazione della viabilità provinciale ha definito una serie di interventi da effettuare con urgenza entro le prossime settimane.

La situazione generale della viabilità, censita dai tecnici provinciali, per far fronte ad interventi di manutenzione straordinaria su tutte prevede è stimata per circa 120 milioni di euro, ovvero quanti ne ha stanziati lo scorso anno il governo per le 76 province italiane. Questo dato eclatante è sufficiente a spiegare lo stato delle strade determinato da anni di tagli ministeriali e dalla legge Delrio. Ulteriore danno hanno generato le leggi di Stabilità del 2015 e 2016 con D.L. 66/14 e L.190/14 che hanno obbligato al concorso alla finanza pubblica per circa 15 milioni di euro. Tali manovre hanno trasformato le province in veri e propri Bancomat del governo con il prelievo delle entrate determinate dalla RCA e IPT , fondamentali fonti di finanziamento delle stesse. Le giuste proteste dei sindaci configurano una situazione insostenibile che è volontà della provincia tentare di attenuare.
Per tali motivi la Provincia ha disposto una somma di circa 300.000 euro per i seguenti lavori in urgenza che saranno effettuati entro il mese di maggio per piccoli interventi.

Di seguito tutti gli interventi

Tali cifre saranno impegnate, con la massima sollecitudine, per interventi urgenti e di piccole e media entità, anticipando gli interventi ricompresi nella procedura del Masterplan, che nel frattempo è stata avviata.
La struttura tecnica della provincia ha intanto elaborato gli 81 interventi ricompresi nei 6 studi di fattibilità tecnico-economica già approvati previsti con le risorse del Masterplan con 34 interventi previsti nel Vastese (9 milioni), 25 nel Chietino (3 milioni di euro) e 22 nel Sangro Aventino (4 milioni di euro). Il dirigente Cristini ha proceduto ha avviato le procedure che permetterà di acquisire il 10% di anticipo dei 16 milioni previsti rispettando il perfettamente il cronoprogramma disegnato dalla Regione.
Il cronoprogramma prevede di terminare la fase di bandi e assegnazione definitiva dei lavori alle imprese entro settembre.
Una riflessione importante che va fatta é la constatazione che le cifre a disposizione, fra Masterplan e le nostre modeste risorse, ammontano a circa 20 milioni totali, ovvero circa il 15 % della cifra di 120 milioni di euro necessari a bonificare i 1800 km di strade. Nel mese di ottobre 51 province sono in scadenza di mandato. Cosa succederà? Il referendum del 4 dicembre 2016 non ha cancellato le province e pertanto si tornerà ad eleggere presidente, giunta e consiglio con elezioni da parte dei cittadini? In questa precarietà gli attuali amministratori e il personale convivono giornalmente, svolgendo con tante difficoltà ma con impegno, le loro mansioni, in attesa delle decisione del nuovo governo.

Sii il primo a commentare su "Provincia Chieti mette in sicurezza strade"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*