Precari Tribunale, un protocollo d’intesa per i 200 precari

Un protocollo d’intesa per rafforzare le competenze negli uffici giudiziari, rivolto soprattutto al personale precario che nelle aule del tribunale svolgono un lavoro di responsabilità e qualificato, di supporto agli uffici giudiziari in cronica carenza di personale.

Si tratta di un progetto formativo di perfezionamento e specializzazione in aula e on the job, sul campo, che permetterà a 200 lavoratori precari della giustizia di operare negli uffici giudiziari e rafforzare, così, le competenze acquisite negli anni, migliorare la loro preparazione. Il protocollo d’intesa è stato firmato questa mattina al tribunale dell’Aquila tra il presidente della Regione Luciano D’Alfonso, il procuratore generale Pietro Mennini e il presidente della Corte d’Appello Fabrizia Ida Francabandera.

Insomma, un “patto” con quella stessa giustizia di cui D’Alfonso, come ha detto lui stesso ironizzando. Il progetto è inserito nel Piano operativo europeo Fse 2016-2018, che ha l’biettivo di inserire nel mercato del lavoro persone in cassa integrazione, o in mobilità, lavoratori socialmente utili e inoccupati, che grazie a questa misura potranno partecipare a futuri concorsi e avere la possibilità di lavorare nella pubblica amministrazione.

 

Sii il primo a commentare su "Precari Tribunale, un protocollo d’intesa per i 200 precari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*