Popoli, residenti a secco: “L’Aca non fa… acqua”

rubinetto11

A Popoli, città dell’acqua per eccellenza, oltre venti famiglie di alcune palazzine hanno problemi di carenza idrica. Questione segnalata all’Aca dai residenti, per ora senza risposta.

A farsi portavoce dei residente di via monte Cairo, a Popoli, Riccardo Pagnanelli che da qualche tempo sta portando avanti la battaglia per avere il flusso idrico a pieno regime nella case. Un paradosso, precisa Riccardo, proprio nella città per eccellenza dell’acqua del Giardino che rifornisce le case di diversi centri dell’area metropolitana, delle fontane, sì, ma anche dei rubinetti a singhiozzo. Non è possibile lavarsi tutti assieme e bisogna “sincronizzarsi” per avere la possibilità di fare una doccia, c’è chi deve accendere il riscaldamento anche in estate per avere l’acqua calda e chi ha visto davanti ai suoi occhi la lavatrice bruciare letteralmente. Riccardo ha scritto nero su bianco all’Aca, una petizione firmata da tutti i cittadini interessati dal problema ma, dopo un anno, sono ancora senza una risposta.

“Non si tratta di cambiare chissà cosa, – precisa Pagnanelli – semplicemente di sostituire una tubatura ormai vetusta, risalente agli anni ’60, di nemmeno 200 metri. Non sappiamo più cosa fare, i disagi sono tanti, l’acqua va e viene, i rubinetti vanno a singhiozzo e ci sono persone anziane per le quali i problemi diventano ancora maggiori”.

Insomma, mai come in questo caso è auspicabile che l’Aca, il consorzio acquedottistico di Pescara, faccia davvero… acqua perché i cittadini di questa zona di Popoli sono stanchi. Non pochi, anche al piano terra, hanno dovuto istallare l’autoclave a proprie spese e c’è un altro paradosso spiega Riccardo:

“Qualche tempo fa sono venuti dall’Aca nell’abitazione di mio padre, ho pensato che finalmente si fossero interessati al problema, invece era solo per sostituire il contatore. Noi le bollette vogliamo pagarle e le paghiamo regolarmente, ma vorremmo anche avere un servizio completo non un disservizio”.

Ora si attende la risposta dell’Aca per trovare finalmente una soluzione a una situazione divenuta insostenibile, tutto questo a due passi dal Giardino e tra fontane e zampilli che a Popoli di certo non mancano.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Popoli, residenti a secco: “L’Aca non fa… acqua”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*