Pescara: tartaruga recuperata da pescatori e curata da Centro cetacei

tartaruga1

Era stata “pescata” accidentalmente da alcuni pescatori, una Caretta caretta è stata tratta in salvo dagli stessi, recuperata ed ora curata dai volontari del Centro Studi Cetacei di Pescara.

Continua l’attività di recupero delle tartarughe marine: dopo Happy, l’esemplare recuperato nei giorni scorsi, oggi una nuova Caretta caretta è stata accidentalmente pescata ed è stata avviata la procedura di recupero ad opera dei volontari del Centro Studi Cetacei. La tartaruga è stata battezzata Zita, dal nome “Nuova Zita” del motopeschereccio di Mariolino Camplone che ha nuovamente contribuito a salvare un animale in difficoltà. L’animale, dal peso di circa 25 kg, è stato preso in consegna e trasferito nei locali del Comune di Pescara che ospitano il Centro di Recupero Tartarughe Marine “L. Cagnolaro” di Pescara ed è stato preso in carico dal personale medico veterinario del CRTM. “Si conferma essenziale – dice il responsabile del centro, il medico veterinario Vincenzo Olivieri – la segnalazione delle catture accidentali da parte dei pescatori, e la collaborazione fra gli stessi e le istituzioni preposte, per la salvaguardia di questi preziosi animali e del nostro mare”.

Sii il primo a commentare su "Pescara: tartaruga recuperata da pescatori e curata da Centro cetacei"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*