Pescara: rapinatori messi in fuga da gioielliere

Tentata rapina in una gioielleria di Pescara nel tardo pomeriggio: in azione due malviventi messi in fuga dal titolare del negozio, dopo una breve colluttazione.

L’episodio è avvenuto in via Gabriele d’Annunzio. Due giovani, armati di pistola scacciacani, sono entrati nella gioielleria ed hanno minacciato i proprietari, marito e moglie. L’uomo si è opposto ed è stato colpito alla testa con il calcio della pistola, ma dopo una breve colluttazione i due si sono dati alla fuga a mani vuote. Poco distante dal negozio sono stati trovati la pistola ed una parrucca, usata da uno dei due. I malviventi avevano con loro anche un trolley, con cui probabilmente volevano trasportare la refurtiva. Sul posto sono intervenuti squadra Volante, squadra Mobile e Polizia scientifica. Ricerche ed indagini in corso anche attraverso la visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.

Sii il primo a commentare su "Pescara: rapinatori messi in fuga da gioielliere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*