Pescara: mercato etnico in Consiglio, mille emendamenti

Pescara: oltre mille emendamenti alla delibera sull’attuazione del mercatino etnico nel terzo tunnel dell’area di risulta della stazione. La maggioranza non demorde, contrari centrodestra e Movimento 5 Stelle.

Per uscire dal… tunnel, è il caso di dirlo, bisognerà attendere e non poco, visto i mille emendamenti presentati alla delibera per l’attuazione del mercato etnico nelle aree di risulta della stazione centrale di Pescara. Oggi discussione in Consiglio Comunale con le parti che restano sulle proprie posizioni: la maggioranza insiste per la collocazione del mercato etnico aperto a tutti, anche agli Italiani, ovviamente in regola, nel terzo tunnel della stazione. Opposizione di centrodestra e Movimento 5 Stelle, invece, sono contrari: si rischia l’ulteriore ghettizzazione, dicono, e troppi i 250.000 euro di investimento. In sala consiliare, presente anche una delegazione di commercianti ambulanti senegalesi. La maratona in Consiglio, sull’argomento, proseguirà di sicuro nei prossimi giorni.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: mercato etnico in Consiglio, mille emendamenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*