Pescara: arrestati due cittadini rumeni per furto

Due cittadini rumeni di 53 e 27 anni, sono stati arrestati dalla Polizia di Pescara per furto nell’ambito di due vicende distinte.

Nella serata di ieri, la Polizia di Stato è intervenuta in via Enzo Tortora per una segnalazione al 113 di persona sorpresa a rubare all’interno di un’abitazione. Gli Agenti della Squadra Volante prontamente intervenuti, hanno bloccato il malvivente, un cittadino rumeno di anni 53, gravato da numerosissimi precedenti penali per rapina, furto, e furto aggravato che era stato sorpreso nell’abitazione dagli stessi proprietari. Gli agenti hanno accertato che il predetto aveva rovistato in vari ambienti, impossessandosi di una pistola avvitatrice, prelevata all’interno del locale adibito a rimessa per gli attrezzi. Tratto in arresto in flagranza del reato di furto in abitazione, l’uomo è stato messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa di essere giudicato con rito direttissimo previsto per la giornata odierna. I poliziotti hanno anche accertato che l’uomo è sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, presso la stazione Carabinieri di Pescara Scalo, misura disposta dall’Autorità Giudiziaria a seguito dei numerosi reati commessi.

Sempre a Pescara, un altro cittadino rumeno è finito in manette per ordine di carcerazione. Ieri, su ordine dell’Autorità Giudiziaria, gli agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto un 27 enne, domiciliato a Pescara. Deve scontare la pena di mesi 11 e giorni 18 di reclusione per un furto aggravato commesso a Jesi (AN), il 18 marzo  del 2012. L’ordine di carcerazione è stato emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Coorte d’Appello di L’Aquila – Ufficio Esecuzioni Penali.

Sii il primo a commentare su "Pescara: arrestati due cittadini rumeni per furto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*