Pescara: al via i lavori su corso Vittorio, senso unico sud-nord

corso-vittorio-chiuso1

Sono cominciati oggi i lavori di rifacimento del manto stradale su Corso Vittorio Emanuele II, nel tratto compreso tra Via Genova e Corso Umberto. Istituito provvisoriamente il senso unico direzione sud-nord.

“Si procederà con la demolizione del calcestruzzo deteriorato in quattro punti della carreggiata stradale; con la ricostruzione del massetto in calcestruzzo di spessore 30 centimetri con doppia rete elettrosaldata; con il rifacimento della resina superficiale con colorazione uguale alla pavimentazione esistente”, precisa illustra il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli.

“Va detto che la resistenza del massetto – aggiunge il vice sindaco – che andremo a ricostruire è nettamente superiore a quella esistente, in quanto lo spessore è di 30 cm al posto dei 15 cm originari e la rete elettrosaldata, prima presente in un solo strato, ora sarà di due strati. Si interverrà inizialmente sulla corsia lato monte e successivamente sulla corsia lato mare e per fare gli interventi verrà istituito un senso unico di marcia per tutti i veicoli direzione sud – nord. Al fine di limitare disagi alle corse dei mezzi pubblici, dal 28 gennaio e fino alla fine dei lavori, le linee urbane, suburbane ed extraurbane, che transitano in direzione sud-nord su Corso Vittorio Emanuele II, resteranno sul Corso, mentre quelle che partiranno dal Terminal in direzione nord-sud, passeranno per via Bassani Pavone: praticamente finché l’intervento non sarà finito sarà attuata la consueta deviazione della domenica e dei giorni festivi. Tua si è già attivata per dare la massima diffusione alla comunicazione di queste modifiche al percorso”.

Sperando in condizioni meteo favorevoli, secondo l’Amministrazione comunale, ci vorranno poco più di una decina di giorni, ma “daremo costanti informazioni sul progresso dei lavori, razionalizzando al massimo i tempi e rispettando la necessaria cronologia delle lavorazioni, perché la manutenzione duri più a lungo”.

“Sono consapevole – conclude Blasioli – che ciò potrebbe causare qualche disagio specie i primi giorni del cantiere, ma cercheremo di limitarli al minimo con l’assistenza della municipale”.

Corrado Di Sante (Rifondazione Comunista) in una nota lamenta la mancanza di avvisi alle fermate per i pendolari:

Questa mattina sono partiti i lavori su Corso Vittorio Emanuele nella corsia nord_sud, strada interrotta e deviazione del percorso dei mezzi pubblici. Puntuale come ad ogni mercatino del week-end e come già accaduto per i lavori a marzo 2018 , nessun avviso è stato esposto alle fermate lato monti di Corso Vittorio Emanuele.

Sono le 7 del mattino a Pescara e chi deve raggiungere il proprio lavoro in città o a Chieti, o a Ortona, o a Francavilla, oppure chi deve raggiungere l’ospedale, la scuola o l’università affolla le fermate lungo Corso Vittorio Emanuele. Purtroppo sono tutti in attesa alla fermata “temporaneamente” soppressa, si aspetta invano, addirittura il display elettronico annuncia il passaggio con tanto di minutaggio di autobus urbani che non passeranno mai. Per fortuna qualche cittadino avvisa, qualche autista fa cenno dal bus in transito sulla corsia opposta, e allora, si corre verso la fermata verso di Via De Gasperi o Via Ferrari. Incerta la data di fine lavori, siamo in inverno i tempi si allungano, si spera nel bel tempo! I pendolari intanto possono attendere i bus sotto la pioggia visto che su Via De Gasperi e su Via Enzo Ferrari in direzione nord-sud mancano le pensiline. Pazienza, ci si può solo attaccare al palo! Continua l’azione della giunta Alessandrini e dell’azienda Tua nel disincentivare l’uso dei mezzi pubblici, ci stanno riuscendo. Complimenti! Assessori e consiglieri comunali in questi giorni sono in piena corsa per le elezioni regionali, i pendolari loro malgrado sono costretti a correre sempre sperando di raggiungere in tempo la fermata giusta. Eppure per cambiare basterebbe davvero poco: 1. Avvisi affissi sui mezzi e alle pensiline almeno 3-4 giorni prima di deviazioni e chiusure e soprattutto prima del week-end 2. Un sistema di avviso tramite SMS/WHATSAPP di cambio percorso per linee selezionate riservato agli utenti che si registrano sul sito di TUA. 3. Cambi di percorso evidenti per ciascuna linea, con l’indicazione delle fermate soppresse e di quelle alternative suppletive. 4. Un tavolo permanente e programmatorio tra Comune, enti appaltanti lavori pubblici e azienda Tua.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Pescara: al via i lavori su corso Vittorio, senso unico sud-nord"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*