Muore in bici contro bovino, indagini per omicidio colposo

bovini11

Un 55 enne di Avezzano è morto due mesi fa per un supposto schianto contro uno dei bovini che transitavano lungo strada tra Castellafiume e Capistrello, indagini per omicidio colposo.

E’ omicidio colposo, l’ipotesi di reato formulata a carico della proprietaria dei bovini che transitavano lungo la strada che collega Castellafiume a Capistrello e dove è morto, due mesi fa, per un supposto schianto contro uno degli animali, 55 anni di Avezzano. L’informazione di garanzia notificata in giornata ai difensori della donna, Luca e Pasquale Motta, contiene anche l’accertamento tecnico da effettuare sulla bicicletta e sul casco dell’uomo per verificare la presenza di tracce di animale che chiarirebbero la dinamica dell’incidente. L’uomo secondo i primi accertamenti, mentre era in bicicletta si sarebbe trovato davanti, in mezzo alla strada, sulla carreggiata, dietro una curva, un bovino. L’impatto è stato inevitabile e molto violento. E’ caduto a terra e degli automobilisti hanno chiesto l’intervento dei soccorsi. Il cinquantacinquenne era deceduto il 30 maggio all’ospedale San Salvatore dell’Aquila a causa delle gravi ferite riportate.

Sii il primo a commentare su "Muore in bici contro bovino, indagini per omicidio colposo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*