L’Aquila, sarà abbattuto l’ecomostro del cimitero monumentale

Costerà 250mila euro l’abbattimento di un edificio incompiuto nel cuore del cimitero monumentale dell’Aquila, un vecchio “ecomostro” tirato su 30 anni fa e mai completato.

L’opera avrebbe dovuto ospitare 2mila loculi e invece è diventato un esempio tutto aquilano di incompiute. Una presenza diventata costante agli occhi dei visitatori del cimitero dell’Aquila; e che ora l’amministrazione comunale ha deciso di abbattere.

L’edificio incompiuto all’interno del cimitero monumentale non sarà l’unico a essere abbattuto: nel mirino dell’amministrazione comunale ci sono anche altre opere deturpanti, palazzi mai portati a termine, come quello che svetta alla stazione, a ridosso delle mura urbiche e delle 99 cannelle, nella zona della Rivera, a imbruttire una delle parti più belle della città.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, sarà abbattuto l’ecomostro del cimitero monumentale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*