L’Aquila, l’Emiciclo torna a nuova vita

L’Emiciclo torna a nuova vita. E’ la prima riconsegna di un palazzo con finalità pubbliche che avviene nell’ambito della ricostruzione post sisma. Una giornata di festa ma anche di lavoro quella di oggi, dedicata sin dal mattino presto all’inaugurazione dell’edificio del consiglio regionale, interessato dai lavori di ricostruzione dal dicembre del 2015 e costati oltre 8 milioni di euro.

L’Emiciclo torna a nuova vita perfettamente antisismico – è dotato infatti di un moderno sistema di isolamento sismico alla sua base – riqualificato nelle parti storiche e monumentali, ecosostenibile, aperto alla città grazie a un percorso che lo connette alle Villa Comunale, dotato di una biblioteca, di una sala ipogea e arricchito di un giardino d’inverno. Una giornata incominciata con la riunione del Gruppo di lavoro Calre sulle calamità naturali e dell’assemblea plenaria della conferenza dei presidenti delle assemblee legislative, che hanno preso impegni concreti insieme al presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, nei confronti dell’Europa e del Governo

 

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, l’Emiciclo torna a nuova vita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*