L’Aquila: da denunciante a… denunciato per furto

Rissa-Pescara

Il personale della squadra Volante di L’Aquila ha denunciato per ricettazione un uomo di 30 anni, residente in provincia di Rieti, trovato in possesso di un’autovettura rubata.

Il giovane, sabato scorso, si è presentato all’ufficio denunce della Questura per sporgere una denuncia di smarrimento di documenti, chiedendo nel frattempo indicazioni su dove trovare una farmacia. L’atteggiamento del 30 enne  ha però insospettito l’Ufficiale di turno, che ha prontamente annotato il numero di targa dell’autovettura, con la quale si è allontanato, una Hyundai rossa, risultata segnalata e rubata nel pomeriggio del 22 aprile a Rieti. Immediatamente sono state diramate le ricerche e l’uomo è stato rintracciato, poco dopo dagli operatori della squadra Volante, a bordo della macchina in zona Torrione. Il giovane, che annovera innumerevoli precedenti per reati contro il patrimonio, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di L’Aquila per il reato di ricettazione. Al 30 enne, inoltre, è stato notificato il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di L’Aquila per tre anni. L’autovettura, dopo gli accertamenti di rito, è stata restituita al legittimo proprietario.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: da denunciante a… denunciato per furto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*