L-Foundry Avezzano investe 100 mln per produzione

lfoundry-avezzano1

Sono 100 i milioni di euro che saranno investiti, in due anni, nello stabilimento della L-Foudry di Avezzano.

I vertici dell’azienda di semiconduttori, di proprietà cinese (70%) e italiana (30%), hanno presentato ieri, al Governo, nel corso di una riunione presso il Ministero dello Sviluppo Economico, i progetti industriali che, secondo una prima stima, incrementerebbero del 30% la produzione di semiconduttori a 200 millimetri dello stabilimento.

“È l’investimento più cospicuo degli ultimi anni in Italia – ha sostenuto il sindacalista della Cisl, Antonello Tangredi – e rappresenta una condizione necessaria per mantenere aperto lo stabilimento e per garantire il lavoro degli operai anche grazie alla formazione di altre 9 camere sterili”.

Il prossimo incontro tra i vertici dell’azienda ed il governo è previsto per l’inizio di ottobre prossimo

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.