Giornata Autismo: l’Abruzzo si colora di blu

giornata-autismo1

Oggi, “Giornata della Consapevolezza sull’Autismo”, molti Comuni abruzzesi in risposta all’appello dell’Angsa (Associazione nazionale genitori soggetti autistici) accenderanno una luce blu su un monumento, una piazza o luogo caratteristico.

In occasione della Giornata della Consapevolezza dell’Autismo, molti Comuni hanno risposto favorevolmente all’appello dell’Angsa Abruzzo di accendere una luce blu su un monumento, una piazza o luogo caratteristico della città.

“In occasione della nona Giornata mondiale della Consapevolezza sull’Autismo – spiega la presidente dell’Angsa Abruzzo, Alessandra Portinari – , ribadiamo la nostra attenzione su questa patologia che è cresciuta di 10 volte negli ultimi 40 anni e che, in base ai dati dell’Organizzazione mondiale della sanità, colpisce nel mondo almeno 1 bambino su 160. L’Angsa da sedici anni è impegnata in Abruzzo per la tutela e il sostegno delle persone autistiche e delle loro famiglie, Sono proprio le famiglie a subire il carico maggiore, sia per i più piccoli da mesi nelle liste di attesa per iniziare le terapie sia per gli adulti, che vivono in residenziali lontano dalle loro case perché in Abruzzo le strutture tardano ad aprire. La legge italiana prevede infatti programmi e cure per questi ragazzi solo fino al compimento del dicottesimo anno, ma non contempla il caso di persone autistiche adulte. Oggi più che mai l’Angsa Abruzzo chiede alle istituzioni di dare risposte alla ricorrente domande di tante famiglie: “Che sarà di mio figlio quando io non sarò più accanto a lui?”.

Alla richiesta lanciata dall’Associazione ai sindaci dei comuni abruzzesi di accendere la luce blu hanno risposto in maniera favorevole Pescara, che illuminerà per tutto il mese di aprile la Torre civica, Vasto, Montesilvano, Francavilla, Cepagatti, Silvi, Miglianico, Torino di Sangro, Morro d’Oro, Lanciano, Villamagna, Frisa, Rocca San Giovanni e tanti altri. Oggi si svolgeranno tre iniziative organizzate insieme alle amministrazioni comunali di Pescara, con il lancio dei pallocini alle ore 10 in piazza Italia, Vasto alle ore 12 in piazza Rossetti con l’assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci e Francavilla alle ore 18 alla piazzetta del Professore. Alle manifestazioni partecipano la Fondazione Paolo VI, la Fondazione Il Cireneo Onlus, l’Associazione Alba Onlus e l’Anffas Abruzzo. Inoltre ieri mattina ha preso parte alle iniziative del Blu Day di Salvo Salvo la segretaria dell’associazione Gabriella Abbondanza, mentre al convegno organizzato dall’Istituto Superiore De Titta-Fermi di Lanciano “Scuola e autismo riflettiamo insieme” ha partecipato il vice presidente dell’Angsa Abruzzo, Tommaso Pagliani. Giovedì 6 aprile alle ore 18 al Circolo Aternino verrà inaugurata la mostra I fiori del male – donne in manicomio nel regime fascista, che resterà aperta fino al 23 aprile a sostegno dell’Angsa Abruzzo.

Sii il primo a commentare su "Giornata Autismo: l’Abruzzo si colora di blu"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*