Chieti: Processione più breve, rione protesta

processione-venerdì-santo-chieti

L’arcivescovo Forte taglia di 130 metri la Processione del Venerdì Santo accorciandone il percorso, i fedeli del rione interessato si ribellano.

Cambia percorso, quest’anno, la Processione del Venerdì Santo a Chieti: non passerà più in via Vicoli, in Largo Sant’Agata e in via Ferdinando Galiani, traverse del rione Santa Maria. Un taglio di 130 metri, voluto dall’Arcivescovo di Chieti-Vasto, monsignor Forte, che fa insorgere il rione. La Processione del Venerdì Santo di Chieti è la più antica d’Italia e richiama migliaia di fedeli e visitatori e i residenti della zona esclusa dalla Processione, non ci stanno e mostrano tutto il loro malcontento. Il governatore dell’Arciconfraternita del Sacro Monte dei Morti, Giulio Obletter, ha chiarito che il vescovo ha accorciato il percorso, poiché non c’erano comunque fedeli, in quel tratto della città ad attendere il passaggio della Processione e che si ripristina un tracciato che è stato osservato per oltre 50 anni. Di parere opposto il consigliere di Forza Italia Maurizio Costa, il quale sostiene che con il percorso più corto ci sarebbero problemi di sicurezza visto che, sempre secondo Costa, la testa della Processione si scontrerebbe con la coda all’altezza di via Toppi.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

1 Commento su "Chieti: Processione più breve, rione protesta"

  1. Qualcuno ricorda la processione più breve?
    Venerdì Santo 1952: 40 centimetri di neve, pioggia.
    La processione esce, fa il giro di Piazza S. Giustino e rientra.
    Il “Miserere” con il coro sempre perfetto anche senza i violini che non potevano suonare per la pioggia.
    Ugualmente mistico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*