Chieti: giovane accoltellato all’alba durante un diverbio

Un giovane di 25 anni di Chieti è ricoverato in ospedale dopo essere stato accoltellato al torace e ad una spalla: il ragazzo ha una prognosi di 30 giorni e non corre pericolo di vita.

L’aggressore, in base alle testimonianze raccolte dai carabinieri, è un 31 enne teatino che al momento è indagato per tentato omicidio. Il fatto, scaturito da futili motivi dopo uno scambio di battute fra i due, è avvenuto poco prima delle 6 a Chieti Scalo, all’interno della “Galleria Scalo”, un fabbricato nel quale si trovano attività commerciali, pub e ristoranti. Intorno alle 5.30, prima dell’aggressione, nella galleria era accaduto un altro episodio: un giovane psicologo aveva avuto un diverbio con un ragazzo all’interno di un locale. Quando è uscito è stato spintonato dall’antagonista, poi denunciato per favoreggiamento, finendo a terra e battendo la testa a terra; a quel punto sul posto è arrivata una terza persona, ovvero il 31 enne, che ha cercato di accoltellarlo, senza riuscirvi.

Sii il primo a commentare su "Chieti: giovane accoltellato all’alba durante un diverbio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*