Marijuana, Carabinieri Teramo arrestano 2 persone

Piante di 3 metri in serre per coltivare marijuana, Carabinieri Teramo hanno arrestato due persone nell’Ascolano, “erba” per 50 mila euro.

Due serre estese su 180 metri quadrati complessivi per accogliere una piantagione di marijuana, con 70 piante alte fra i 2,80 e i 3 metri e una quarantina appena messe a coltura. Le hanno scoperte i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Teramo nelle campagne di Massignano, in provincia di Ascoli Piceno. Arrestati due uomini, un marchigiano e un abruzzese, con l’accusa di coltivazione di marijuana. I due sono stati sorpresi nella piantagione, nell’azienda agricola di uno dei due, dopo essere stati pedinati per giorni. I Carabinieri hanno tagliato a raso la piantagione e, sfogliati gli arbusti, hanno ricavato 85 kg di “erba”. La sostanza stupefacente, immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 50 mila euro. I due hanno ottenuto gli arresti domiciliari e rimarranno a disposizione della Procura della Repubblica di Fermo, competente per territorio.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Marijuana, Carabinieri Teramo arrestano 2 persone"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*