Alba Adriatica: evade da domiciliari, era in hotel

poliziapolizia

Aveva lasciato l’abitazione il 18 settembre 2014, dove era agli arresti domiciliari, facendo perdere le tracce: un pregiudicato di 27 anni  è stato rintracciato, dalla Squadra Mobile, in un hotel ad Alba Adriatica.

A seguito di una mirata attività info investigativa, gli agenti della Squadra Mobile di Teramo hanno individuato e rintracciato, ad Alba Adriatica, un giovane di 27 anni, pregiudicato di nazionalità italiana per reati in materia di stupefacenti. L’uomo era evaso il 18 settembre 2014 dagli arresti domiciliari nella sua abitazione di Lanciano, mentre stava espiando una pena detentiva a 6 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Il 27 enne è stato sorpreso all’interno della stanza di un albergo della cittadina costiera ed è stato condotto presso la Casa Circondariale di Teramo, come disposto dal provvedimento restrittivo emesso dalla Procura della Repubblica di Pescara, a seguito dell’accertata evasione.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Alba Adriatica: evade da domiciliari, era in hotel"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*