Pescara: nasce “Taboo Friendly”, la movida gay aperta a tutti

movida-gay1

Nasce TABOO Friendly, una nuova realtà della movida LGBTQ abruzzese che, a partire da sabato 26 gennaio, animerà le notti di Pescara e dintorni.

Crazy Circus è il tema scelto per la grande apertura, dicono gli organizzatori, per poi proseguire con un evento mensile fino a maggio. La location è situata in un noto locale-discoteca di Villanova di Cepagatti, in provincia di Pescara.

“Senza inibizioni, senza complessi, senza etichette, senza razzismi e senza freni… questo sarà il TABOO!”, spiegano gli animatori. “A far scatenare tutti nel corso delle varie serate, ci sarà una mega animazione composta da: i due boys Alejandro e Marco, le drag queen Lakisha Moore e Shelienne, il dj Ivan Mancinelli. Nel corso della prima serata ci saranno due special guest d’eccezione… direttamente da Torino Laura D. che sarà la voce del TABOO e Melissa LaDolce (drag queen molto acclamata in nord Italia)”.

Lo staff e il cast artistico del TABOO è stato scelto con cura dal direttore artistico Christian Russo attivista della comunità LGBT a Francavilla al Mare da 20 anni, oltre ad aver portato avanti diritti civili e tematiche sempre legate al mondo LGBT non solo nella sua città ma in tutta la regione. In più assicura “faremo parlare di noi anche fuori l’Abruzzo.”

Oltre a un’animazione ben affiatata, il direttore artistico “ha voluto con sé uno Stage Designer ‘DMyke'”. Sarà suo il compito di trasformare e dare una nuova immagine da semplice discoteca in un luogo cool e accattivante, tutto con creatività e voglia di portare avanti un nuovo concetto di Friendly.

“Quindi aspettatevi una RIVOLUZIONE!!!”, gridano a gran voce i promotori: musica, animazione, drag show, gogo boys, ospiti…in una sola parola ‘TABOO’, evento ovviamente aperto anche a quegli eterosessuali che avranno modo, grazie all’arte e allo spettacolo, perché no, di superare i pregiudizi.

Christian Russo da 20 anni si batte per i diritti civili e per le pari opportunità e si augura che la movida gay friendly si possa svolgere questa estate anche nelle piazze, non solo a Francavilla, città arcobaleno ma anche nelle altre città della nostra regione a cui tutti possono partecipare per oltrepassare, come detto, pregiudizi e stereotipi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: nasce “Taboo Friendly”, la movida gay aperta a tutti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*