Sisma L’Aquila: 4.000 fedeli per Anime Sante restaurata

Sisma L’Aquila: dal 6 dicembre, Festa della Rinascita, circa 4 mila i fedeli per la chiesa restaurata delle Anime Sante.

Dal 6 dicembre, giornata clou della Festa della Rinascita alla quale sono intervenuti il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il Ministro francese degli Affari esteri, incaricata per l’Europa, Nathalie Loiseau, alla giornata di domenica, sono state ben 3.750 le presenze nella chiesa di Santa Maria del Suffragio riconsegnata al culto e alla città dell’Aquila proprio il 6 dicembre dopo il restauro finanziato dai Governi italiano e francese. I dati emergono dalle rilevazioni della vigilanza, dei volontari, dell’accoglienza e della sicurezza e si riferiscono sia alle visite nel luogo sacro, sia alle partecipazioni alle Sante Messe che dall’8 dicembre seguono il nuovo orario: nei giorni feriali alle ore 11, nei giorni prefestivi alle ore 18 e nei giorni festivi alle ore 10, 11 e 18. Un altro elemento di grande rilievo è la presenza di 1.160 bambini nati nel 2009 e 2010, entusiasti nell’evento del 6 dicembre. Molto apprezzata anche la parte artistica della Festa. Dopo la importante tre giorni dedicata alla Solenne Riapertura della chiesa nota come Anime Sante, promossa dalla Rettoria di Santa Maria del Suffragio, che ha richiamato alte autorità civili e militari, emerge un bilancio molto positivo.

“È stato un lavoro molto complesso e faticoso, ma siamo molto soddisfatti sotto tutti i punti di vista – spiega il Rettore delle Anime Sante, il canonico Daniele Pinton, arciprete della Prepositura di San Marco Evangelista -. I bambini protagonisti di questo momento di festa e riconciliazione con la loro vivacità e gioia, sono il segno tangibile della rinascita di una comunità che non vuole poggiare la sua storia sulle macerie ma invece sulla gioia della vita”.

Sii il primo a commentare su "Sisma L’Aquila: 4.000 fedeli per Anime Sante restaurata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*