L’Aquila: il raduno del Battaglione Alpini

adunata-alpiniaq1

Al via il primo raduno del Battaglione Alpini L’Aquila, un anno dopo l’Adunata nazionale, che ha invaso le vie del centro storico.

I festeggiamenti hanno preso il via ieri con la rassegna dei cori all’Auditorium del Parco. Oggi, sabato 8 ottobre, nel piazzale antistante, in via delle Medaglie d’oro, è previsto l’alzabandiera. Poco dopo, la deposizione di una corona di alloro alla lapide dei Caduti del Battaglione Alpini, alla Fontana Luminosa da dove, di seguito, partirà la sfilata che si concluderà alla Villa Comunale, con l’inaugurazione della stele dedicata al capitano Michele Iacobucci, fondatore della sezione Ana Abruzzi e promotore della costituzione del battaglione Alpini. Per tutta la mattinata, all’Auditorium verrà proiettato un film dedicato agli alpini. Nel pomeriggio invece si svolgerà la festa, alla presenza delle autorità cittadine, con la rievocazione delle gesta compiute durante la Seconda Guerra Mondiale, e la commemorazione del capitano Iacobucci, del maresciallo maggiore Giovanni Vaccarelli, di Giuseppe Carrozzi, reduce camardese della campagna di Russia, e Giuseppe Tosone, medaglia di bronzo al valor militare. La giornata si concluderà alle 19.15 con la messa solenne celebrata nella basilica di San Bernardino, in suffragio di tutti gli alpini che “sono andati avanti”. Il primo raduno del Battaglione Alpini L’Aquila saluterà la città domenica 9 ottobre, con la deposizione della corona al monumento dedicato al maresciallo Luca Polsinelli, in servizio presso il Nono Reggimento Alpini, morto a Kabul il 5 maggio del 2006 vittima di un attentato dei talebani. La cerimonia si terrà nel parco antistante la caserma Rossi, dove l’alpino prestava servizio. Alle 10 l’ultima sfilata, che si snoderà lungo viale Gran Sasso, corso Vittorio Emanuele, e fino in Piazza Duomo.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: il raduno del Battaglione Alpini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*