Mare Sicuro: il bilancio della Direzione Marittima

mare sicuro

Bilancio dell’operazione “Mare Sicuro 2016″della Direzione Marittima di Abruzzo e Molise e sul Piano Regolatore Portuale di pescara, il comandante Moretti anticipa che potrebbe essere approvato già in ottobre.

Numeri positivi per l’operazione “Mare Sicuro 2016”, dal 18  giugno al 18 settembre, condotta dagli uomini della Direzione Marittima Abruzzo-Molise lungo il tratto di mare che va da Martinsicuro a Termoli e fino alle Isole Tremiti. A fare un bilancio è stato, questa mattina a Pescara, il Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Enrico Moretti.

“Sono stati tre mesi intensi che hanno visto gli uomini e le donne della Guardia Costiera lavorare per garantire la sicurezza dei bagnanti. Rispetto all’anno scorso abbiamo avuto un numero di decessi dimezzato e questo grazie anche al lavoro di prevenzione che resta prioritario. Anche un solo decesso rappresenta per noi un numero negativi dal punto di vista umano, però se analizziamo questo dato raffrontandolo con gli anni precedenti allora si può dire che si è registrato un risultato positivo, anche se bisogna ancora lavorare per arrivare vicino allo zero. Nel complesso i numeri sono positivi con un calo delle infrazioni generalizzato e ai verbali elevati e questo sta a significare che c’è una maggior consapevolezza da parte di chi va al mare e in mare delle necessità di andare preparati e non sottovalutare i pericoli può nascondere e dall’altra parte tutto questo può significare che come dicevo, la campagna di prevenzione che stiamo portando avanti, sta dando i suoi frutti”.

Questi i numeri più significativi dell’operazione Mare Sicuro 2016. Le vittime della scorsa estate per incidenti in mare sono state 34 di cui 16 per annegamento, rispetto ai 72 decessi del 2015. I controlli da diporto sono stati 3135 con 67 illeciti amministrativi riscontrati. Sono stati 25 i soccorsi ad unità da diporto, rispetto ai 43 dello scorso anno. I controlli riguardanti il demanio marittimo sono stati 5149 con 40 illeciti riscontrati. I controlli sulla pesca e antinquinamento sono invece stati 5411 con 94 illeciti sulla balneazione, 67 sul diporto, 31 sulla pesca, 16 sul codice della navigazione e 146 per altre infrazioni. Rilasciati infine ai diportisti 355 bollini blu. Moretti interviene anche sul Piano Regolatore Portuale di Pescara che potrebbe essere approvato a ottobre con i lavori che partirebbero entro l’inverno per far fronte all’annoso problema dei bassi fondali e dell’inquinamento.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Mare Sicuro: il bilancio della Direzione Marittima"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*