“Isola Felice”: indagati molisani interrogati a L’Aquila

tribunale l'aquila nuova sed

“Isola Felice”: indagati molisani interrogati a L’Aquila.  Macera ha risposto a domande, Petrucci sceglie silenzio.

Ha risposto all’interrogatorio del Gip dell’Aquila e fornito chiarimenti sulla sua posizione, ribadendo l’estraneità ai fatti contestati, Vincenzo Macera, l’uomo arrestato a Campomarino dai Carabinieri di Termoli nell’ambito dell’operazione della Procura antimafia aquilana “Isola Felice”. Questa mattina è comparso nel Tribunale del capoluogo abruzzese assistito dal suo difensore, il penalista Giuseppe Mileti. Si è, invece, avvalso della facoltà di non rispondere Costantino Petrucci, l’altra persona confinata ai domiciliari nell’ambito della stessa indagine. Il legale si è riservato la presentazione di un’istanza di remissione in libertà.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "“Isola Felice”: indagati molisani interrogati a L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*