Pettorano sul Gizio: pitbull aggredisce cani e mette in fuga turisti romani

A Pettorano sul Gizio un pitbull aggredisce alcuni cani e mette in fuga una coppia di turisti romani. Il sindaco firma un provvedimento di cattura, di cui dovrà occuparsi la Asl.

Il pitbull era già stato protagonista di altre aggressioni ad altri cani, tra cui anche un labrador, e in passato episodi simili erano stati segnalati da altri cittadini. Domenica mattina si è registrata una nuova aggressione ai danni di una cagnetta di piccola taglia, che è stata morsa a una zampa mentre era a spasso coi suoi padroni, una coppia di turisti di Roma in vacanza in Abruzzo. Alla vista della cagnetta, il pitbull avrebbe saltato la recinzione dell’abitazione in cui era custodito, azzannando l’animale malcapitato. Le urla della coppia hanno messo in fuga il pitbull e i turisti sono riusciti a salvare la loro cagnetta, che è poi stata trasportata in un centro veterinario per essere curata. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri. Intanto immediata è stata la disdetta al b&b della frazione Valellarga di Pettorano sul Gizio, dove la coppia alloggiava: fatte le valigie, i due turisti e la cagnetta hanno preferito tornarsene a casa.

La vicenda però ha avuto inevitabili strascichi: Pasquale Franciosa, sindaco di Pettorano sul Gizio, dopo il rapporto dei carabinieri, ha ordinato l’allontanamento dalla zona del pitbull e dei tre pastori tedeschi, custoditi nel recinto di un’abitazione da un residente. L’esecuzione del provvedimento spetta però alla Asl che dovrà occuparsi della cattura del pitbull.

Sii il primo a commentare su "Pettorano sul Gizio: pitbull aggredisce cani e mette in fuga turisti romani"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*