Pescara: via la ruota panoramica dall’ex Cofa, il Comune sfratta l’impianto

Il Comune di Pescara revoca l’autorizzazione alla ditta Seghieri srl di Cusano Milanino per la ruota panoramica nell’area dell’ex Cofa. L’assessore Cremonese: “Via entro 60 giorni”.

Non c’è più tempo per un ultimo giro di giostra: entro 60 giorni la ruota panoramica di Pescara sarà smantellata dall’area dell’ex Cofa per allietare un altrove che non riguarderà più il capoluogo adriatico abruzzese. Problemi di sicurezza e una scarsa manutenzione sono alcune delle motivazioni che hanno spinto l’amministrazione comunale di Pescara a decidere per lo sfratto della giostra, che da qualche anno ormai disegnava il profilo del lungomare pescarese, tenendo compagnia al ponte del mare.

L’atto di revoca dell’impianto è stato infatti firmato dall’ufficio tecnico comunale del settore turismo e indirizzato alla ditta Seghieri srl di Cusano Milanino, che ora avrà 60 giorni di tempo per smantellare la giostra, alta 50 metri coi suoi 24 cestelli, che presero a girare per la prima volta il 27 agosto del 2016, coronando un progetto fortemente voluto dall’allora assessore al turismo e ai grandi eventi, Giacomo Cuzzi, nella passata giunta di governo cittadino. Ma a novembre del 2019, una segnalazione ai Vigili del fuoco per un cestello pericolante riportò l’attenzione sulla scarsa manutenzione dell’impianto, oggi dormiente, che ora in 60 giorni dovrà lasciare Pescara.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Pescara: via la ruota panoramica dall’ex Cofa, il Comune sfratta l’impianto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*