Pescara: tenta di rubare bici, arrestato

Un giovane di 26 anni, senegalese, è finito in manette a Pescara per aver tentato di rubare una bici in concorso con un minore.

Ieri pomeriggio i due sono stati sorpresi dagli uomini della Polizia mentre armeggiavano con il lucchetto di una bicicletta parcheggiata sulla riviera. L’arrestato è Mustafa Diop, senegalese, classe 1990, denunciato per furto aggravato in concorso con un connazionale minorenne. Ad intervenire sono stati le Volanti arrivate su viale della Riviera in seguito a diverse segnalazioni arrivate al 113. Le segnalazioni parlavano di due giovani di colore che tentavano invano di rompere con una grossa pietra il lucchetto di una bici. Dopo i fatti, il pm ha stabilito che il giovane arrestato in flagranza fosse trattenuto in Questura in attesa di essere giudicato in direttissima oggi stesso. Il magistrato di turno del Tribunale dei minori di L’Aquila ha invece disposto l’affidamento del denunciato in un centro di accoglienza per minori.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara: tenta di rubare bici, arrestato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*