Notaresco: arrivano i Francesi e la Zucchi vende lo stabilimento

zucchi-buffon

Notaresco: arrivano i Francesi e la Zucchi vende lo stabilimento. Il sito industriale del comune teramano sarà infatti messo in vendita, così come previsto dal piano di salvataggio per ripianare il debito della società di tessuti, controllata dal portiere della nazionale, Gianluigi Buffon.

Previsto anche un aumento di capitale di 10 milioni di euro con l’ingresso della francese Astrance.

Lo stabilimento di Pianura Vomano di Notaresco è ormai vuoto dal 2008, da quando l’ultima macchina smise di tessere il cotone, dopo l’avvio dell’attività nel 1977; in fabbrica lavoravano 269 operai. Nel 2008 lo stabilimento chiuse e una parte della produzione fu delocalizzata in India. Nel 2011 gli ultimi operai furono licenziati, dopo aver beneficiato di un periodo di cassa integrazione straordinaria e in deroga.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Notaresco: arrivano i Francesi e la Zucchi vende lo stabilimento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*