Montorio: blitz antiterrorismo nella notte, 18 denunciati

montorio-blitz-antiterrorismo

Blitz antiterrorismo eseguito nella notte a Montorio, lungo la strada statale 80, alle porte della cittadina: oltre 60 carabinieri hanno effettuato una trentina di perquisizioni nell’hotel Vomano che ospita richiedenti asilo politico di nazionalità pachistana e afgana. Diciotto persone sono state denunciate a piede libero per possesso di documenti falsi. Ventinove in tutto le persone controllate.

Il blitz è avvenuto a seguito della segnalazione della presenza di persone sospettate di fiancheggiare l’estremismo islamico o di essere vicine agli ambienti musulmani deviati.

L’operazione è stata diretta dalla direzione distrettuale antimafia de L’Aquila, che ha autorizzato le perquisizioni delle stanze d’albergo e personali sugli extracomunitari, con i carabinieri dei Ros e del reparto operativo del comando provinciale, diretti dal maggiore Massimiliano De Luca Speranza.

Le perquisizioni sono giunte a seguito di una informativa del gruppo speciale dei carabinieri di Roma e del nucleo informativo teramano, coordinati dal maresciallo Vincenzo D’Alto.

Nel corso dei controlli sono stati rivenuti passaporti falsi e contraffatti, quaderni di appunti in lingua araba e telefoni cellulari, sui quali sono in corso le verifiche degli specialisti dei Ros, alla ricerca di eventuali informazioni utili alle indagini.

Il gruppo di richiedenti asilo è a Montorio dalla scorsa estate e proviene dalla frontiera di Gorizia. 

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Montorio: blitz antiterrorismo nella notte, 18 denunciati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*