L’Aquila, trasporto alimenti senza cella frigorifera

In due distinte operazioni, uomini dei distaccamenti di Sulmona e Carsoli della Polizia stradale di L’Aquila hanno sequestrato alimenti trasportati senza cella frigorifera. Panini farciti e kebab a 26°.

Forse non è questo che si intende per hot dog: nel veicolo fermato oggi dalla Polstrada a Pettorano sul Gizio i panini erano bollenti, sì, ma solo perché viaggiavano a bordo di un mezzo senza cella frigorifera e dove la temperatura aveva raggiunto i 26°, con grave rischio di deterioramento alimentare. La scoperta è stata fatta nell’ambito delle operazioni di controllo sistematico mirato al trasporto di merce alimentare su strada, nell’ottica della tutela della salute dei consumatori. Il caldo afoso, durante il trasporto di prodotti alimentari, determina situazioni di rischio che innescano condotte illecite e pericolose. Il 3 agosto gli agenti del distaccamento della polstrada di Sulmona, a Pettorano, hanno sorpreso sulla statale 17 il conducente di un veicolo che trasportava un numero consistente di panini farciti con insaccati e formaggi, pur avendo la cella frigorifera non funzionante. Il personale Asl intervenuto ha rilevato, all’interno del vano di trasporto, una temperatura di 26 gradi. Gli alimenti sono stati sequestrati e il conducente del veicolo è stato sanzionato. Il giorno successivo, una pattuglia del Polizia Stradale di Carsoli, sull’autostrada A-24, nei pressi dello svincolo di Vicovaro Mandela, ha effettuato un controllo su di un autocarro con cella frigorifera. l’accertamento ha portato a scoprire 77 quintali di kebab trasportati senza il rispetto delle prescrizioni di legge per la merce a temperatura refrigerata. Anche in questo caso si è proceduto al sequestro degli alimenti e a sanzionare il conducente.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, trasporto alimenti senza cella frigorifera"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*