L’Aquila: denunciato venditore di giocattoli contraffatti

laquila

L’Aquila: la guardia di finanza ha denunciato un venditore ambulante di giocattoli risultati contraffatti e privi delle certificazioni di sicurezza, destinati ai bambini di età inferiore a 8 anni.

L’uomo si trovava nella periferia cittadina; dalla sua bancarella gli uomini della fiamme gialle hanno sequestrato pupazzi e gadget di noti personaggi dei cartoni animati contraffatti.

In una nota diffusa dalla GdF si legge: “Il presidio del comparto sicurezza prodotti e del contrasto all’abusivismo commerciale è finalizzato a garantire che i prodotti immessi sul mercato rispondano ai requisiti minimi di sicurezza, previsti dalla normativa nazionale ed europea, con lo scopo di impedire l’immissione in commercio di prodotti potenzialmente pericolosi per il consumatore finale”.

Questa nuova operazione delle fiamme gialle si inserisce nel quadro del contrasto e della repressione di forme scorrette di concorrenza commerciale, spesso correlate a fenomeni di evasione fiscale e ad altre fenomenologie illecite, che danneggiano il consumatore e gli imprenditori onesti che operano nel rispetto delle regole.

Dal primo gennaio del 2014 è operativa l’applicazione S.I.A.C. – sistema informativo anti contraffazione -, utilizzabile attraverso il sito internet https://siac.gdf.it e in grado di fornire un quadro aggiornato sulle azioni miranti a contrastare il “mercato del falso” e mettere a disposizione dell’utenza indicazioni e consigli pratici per evitare di acquistare prodotti contraffatti o pericolosi.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: denunciato venditore di giocattoli contraffatti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*