Gagliano Aterno, pugni al parroco per rubare le offerte

sdr

Gagliano Aterno, donna prende a pugni il parroco per rubare le offerte dei fedeli: è successo nella Chiesa del paese, poco dopo la messa.

La messa era appena finita, ma lei di andare in pace proprio non ne ha voluto sapere: le ultime parole della funzione religiosa erano ancora nell’aria quando la donna si è alzata da una delle panche e si è diretta spedita verso il contenitore delle offerte. Il parroco, don Vincenzo Cianfaglione, le si è avvicinato, prima per vederci chiaro e capire cosa stesse facendo, poi per cercare di fermarla. La donna, che è affetta da problemi psichici, ha reagito in malo modo insultando e prendendo a pugni il sacerdote, il quale non ha reagito alle percosse. A difenderlo dall’attacco sono stati i fedeli, subito accorsi per allontanarla. La donna, una volta divincolatasi, si è allontanata velocemente dalla chiesa con il bottino delle offerte. Per paura di esacerbare la situazione non è stata inseguita, tuttavia poco dopo i carabinieri l’hanno vista in giro per il paese in evidente stato confusionale. I militari l’hanno avvicinata e poco dopo per lei è stato disposto il trattamento sanitario obbligatorio. Pare che negli ultimi tempi la donna abbia sospeso l’assunzione dei farmaci e si sia spesso barricata in casa rifiutando l’intervento dei servizi sociali. Il parroco ha precisato di non avere intenzione di denunciarla.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Gagliano Aterno, pugni al parroco per rubare le offerte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*