Con Di Fulvio ancora un po’ d’Abruzzo alle olimpiadi

Italian team bronze medal in men's Water Polo bronze medal final match between Montenegro and Italy of the Rio 2016 Olympic Games at the Olympic Aquatics Stadium in the Olympic Park in Rio de Janeiro, Brazil, 20 August 2016. ANSA /CIRO FUSCO

Ancora un po’ d’Abruzzo alle olimpiadi di Rio: dopo il successo nel beach volley della coppia formata dal romano Daniele Lupo e dall’ortonese Paolo Nicolai, esce dalla vasca con la medaglia al collo il pescarese Francesco di Fulvio, co-protagonista della vittoria del Settebello.

Ieri la rappresentativa italiana ha conquistato il bronzo vincendo un match combattuto fino all’ultimo dagli avversari del Montenegro. Alla fine la vittoria è andata agli azzurri per 12 a 10 (foto Ansa). Il commento del ct Sandro Campagna per il bronzo italiano nella pallanuoto:

“La partita è stata bellissima, sempre condotta avanti, controllata nel gioco, al cardiopalmo. Abbiamo tenuto la calma, smontato il primo e il secondo portiere, tutti i ragazzi sono stati strepitosi, hanno disputato un torneo fantastico. Tutti sono stati eroici, anche gli infortunati. Un grazie di cuore a tutti loro, che mi hanno sopportato, ma hanno fatto una crescita esponenziale e di squadra”.

Intanto ieri a Ortona è rientrato dal Brasile Paolo Nicolai, medagliato d’argento del beach volley. Nicolai ha riabbracciato amici e parenti e poi si è concesso un po’ di riposo, anche per prepararsi alla grande festa che il Comune organizzerà in suo onore. Nel complesso al momento due (su tre) rappresentanti abruzzesi alle olimpiadi di Rio tornano a casa medagliati: non male, se si considera anche il record italiano ottenuto nella staffetta 4×400 femminile dall’aquilana Maria Enrica Spacca.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Con Di Fulvio ancora un po’ d’Abruzzo alle olimpiadi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*