Chieti: truffe on line, la Polizia denuncia due cittadini liguri

La Polizia di Chieti ha denunciato due cittadini liguri, autori di una truffa on line: dopo aver intascato i soldi per l’acquisto di una piscina, si erano resi irreperibili.

A smascherare i due malfattori è stata la squadra mobile di Chieti, dopo la querela di un acquirente, truffato in seguito all’acquisto on line di una piscina. L’uomo aveva pagato l’articolo con due versamenti per un importo totale di 700 euro su iban e postepay forniti, ma subito dopo si era accorto della truffa, non ricevendo alcun prodotto a fronte dell’acquisto effettuato, rendendosi irreperibile il venditore.

Le indagini effettuate dalla Polizia hanno consentito di risalire all’intestatario dell’iban e della postepay, un 48enne ligure di La Spezia; gli agenti hanno inoltre individuato un complice dell’uomo, corregionale del 48enne. Entrambi sono stati denunciati per truffa.

Sii il primo a commentare su "Chieti: truffe on line, la Polizia denuncia due cittadini liguri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*