Chieti: Smart nel burrone, spinta dal vento

vento-forte

Chieti: una Smart è finita in un burrone, non per negligenza del conducente, ma spinta dalle fortissime raffiche di vento che hanno spazzato l’Abruzzo fino a ieri.

La Smart era in sosta in via Fieramasca; nell’auto, precipitata nel burrone, non c’era nessuno.

Scoperchiato anche il tetto di una palazzina in via Trieste del Grosso, nella zona dell’ex Inam; le tegole sono finite su un edificio vicino.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Chieti: Smart nel burrone, spinta dal vento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*