Luco dei Marsi: litiga con la moglie e i bimbi si nascondono nell’armadio

A Luco dei Marsi i carabinieri di Avezzano intervengono per calmare un 35enne marocchino al culmine di una lite in famiglia: la moglie scappa di casa e i tre figli si nascondono nell’armadio per evitare l’ira del padre.

E’ l’ennesimo episodio di violenza domestica registrato dalle cronache ed è avvenuto a Luco dei Marsi, dove un 35enne marocchino con cittadinanza italiana si è scagliato con violenza contro la moglie 36enne luchese, che, per evitare epiloghi tragici del furibondo litigio, è scappata, rifugiandosi in casa di alcuni familiari e allertando i carabinieri. I militari, partiti da Avezzano, sono arrivati nell’abitazione del 35enne e, dopo averlo calmato, sono riusciti ad arrestarlo e a condurlo nel carcere di Avezzano, dove l’uomo resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria per la convalida degli arresti, che arriverà nei prossimi giorni.

E poi la sorpresa: una volta entrati in casa, i carabinieri hanno visto uscire da un armadio i tre figli della coppia, che, per sfuggire alla violenza del padre, si erano nascosti in un mobile di casa.

La mamma dei piccoli, che ha rifiutato di essere visitata, è riuscita infine a riabbracciare i suoi figli.

Sii il primo a commentare su "Luco dei Marsi: litiga con la moglie e i bimbi si nascondono nell’armadio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*