L’Aquila: siringhe in contenitore abiti usati

siringa2OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Siringhe nel contenitore per la raccolta degli abiti usati posizionato al centro dell’Aquila, in via della Genca.

A trovarle, stamani, sono stati gli operatori dell’Aquilana societa multiservizi (Asm) incaricata del ritiro del vestiario usato. L’azienda parla di “grave episodio di vandalismo e di pericolo”. Gli operatori durante le operazioni di raccolta e svuotamento del contenitore hanno rischiato di essere punti da una serie di siringhe inserite all’interno dello stesso. Inoltre hanno dovuto rimuovere alcune scritte posizionate nella parte esterna dei contenitori.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: siringhe in contenitore abiti usati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*